Aprire un bar è il sogno di molti, ma non tutti riescono
a realizzarlo. Su quali aspetti porre attenzione?

aprire_bar_consigli

In quest’articolo vi diamo consigli sugli aspetti importanti per aprire un locale di successo. Le difficoltà sono sicuramente tante, ma il gioco vale la candela!

1. Il concept - Definisci il tuo locale

Benché in tutti i locali potrete sorseggiare la vostra tazzina di caffè, l’esperienza sarà completamente diversa da un bar all’altro. Basta farsi un giro in città ed entrare in ciascun bar, per capire fin da subito che il primo impatto sul cliente è realmente importante.

Un bar che si trova in una zona frequentata tenderà a puntare su un volume di clienti elevato, con consumazioni veloci e con ricambio continuo, e non somiglierà molto al bar di quartiere dove si viene a bere un caffè di pomeriggio, magari leggendo un libro. Ugualmente chi apre un locale per la prima volta avrà probabilmente più difficoltà a gestire un flusso frenetico di clienti e preferirà puntare sulla qualità più che sulla quantità. Definire prima dell'inizio dell'attività l’idea alla base del nuovo progetto è la chiave di un locale di successo.

A chi vi rivolgete? Che esperienza volete offrire? Su quali prodotti volete puntare? Quali sono le caratteristiche che vi distinguono dai concorrenti? In quali fasce orarie intendete concentrare l’attività? Tutte domande a cui trovare risposte, prima di intraprendere il cammino verso l’apertura di una nuova attività di somministrazione di alimenti e bevande.

Se poi vi sentite più estrosi ed originali, potete trovare ispirazione da un tema, una cultura diversa o un paese lontano. L’importante è trovare una direzione distintiva e decisa in modo da fare scelte decisive e intercettare i clienti con facilità.

2. La posizione - Dove si troverà il tuo locale?

È fondamentale che la posizione del locale sia coerente con l’esperienza che volete offrire ai vostri futuri clienti.
Un bar di fronte alla stazione per prendere un caffè al volo? Oppure un locale decentrato, magari in un quartiere pedonale, dove favorire un’esperienza rilassante e personale?

È molto importante pensarci bene, e soprattutto pensarci presto. Perché una volta scelto il locale, arredato e aperto, sarà sicuramente più complesso e costoso correggere il tiro. Se avete un obiettivo definito e siete determinati a raggiungerlo, dovete far attenzione a non sbagliare proprio all’inizio, scegliendo l’ubicazione sbagliata dove aprire la nuova attività.

3. Lo spazio - Determinare la tipologia di locale

Sembra logico che un bar che ha intenzione di offrire solo caffè, bevande basilari e noccioline non ha bisogno di molto spazio oltre al bancone. Altra situazione invece è quella del pub con una lista di cocktail lunghissima dove il cliente è invitato a rimanere più a lungo.

È facile capire che in questo caso serviranno tavoli e sedie e una maggiore cura dell’arredo interno per dare un’atmosfera più accogliente al locale. Se poi volete anche servire cibi espressi, avrete necessità di una cucina, di attrezzatura dedicata e lo spazio supplementare che consenta il flusso di camerieri dalla cucina alla sala.

Una riflessione importante anche sulle persone che faranno parte del vostro staff e dovranno presidiare i punti chiave di accoglienza e somministrazione. Per fornire un servizio adeguato ad un cliente con importante proprio all'inizio offerto determinate aspettative, è necessario prevedere il giusto personale e di conseguenza lo spazio adatto a svolgere ogni mansione. Insomma, pensate allo spazio non solo in base al vostro gusto ma anche in base alle necessità e possibilità!

4. Costi vari - Quanto costa aprire un bar?

I costi da prevedere per l’apertura e la gestione di un locale sono numerosi, e potrebbero facilmente scoraggiarvi se intendete lanciare una nuova attività. Il miglior modo per sormontare questi ostacoli è quello di anticipare e pianificare tutto quel che vi occorrerà. Cercate di suppore una linea di ricavi e scorporate i costi fissi (obblighi di legge, licenze varie, ecc) dai costi variabili (attrezzatura, arredo, ecc).

Un consiglio? Visitate i siti delle pubbliche amministrazioni e degli uffici preposti per trovare le informazioni quale strumentazione acquistare in modo coerente con la tipologia di locale che volete aprire. Proprio in questo senso, un punto da non trascurare è lo sviluppo economico previsto del locale. Prendere il tempo di preparare con attenzione un business plan può risultare molto utile, e evita approssimazioni pesanti per l’attività.

5. Normative e requisiti - Quali regole per il tuo bar?

Per quanto riguarda le normative e requisiti da rispettare per aprire un bar, sappiate che non sono pochi, e che l’avvio della gestione di un bar comporterà sicuramente una prima fase di difficoltà imprescindibili.

Fra le altre cose dovrete:

  • ● Superare il corso ICAL per l’abilitazione alla somministrazione di alimenti e bevande;
  • ● Ottenere la certificazione di inizio attività presso il Comune
  • ● Effettuare i pagamenti dei diritti Siae per la diffusione di musica nel locale
  • ● Iscrivervi alla Camera di Commercio e all’INPS
  • ● Aprire una partita IVA etc etc

Vi sentite sperduti e avete paura di sbagliare? Cercatevi il giusto consulente per voi.

6. I prodotti - Chi saranno i tuoi fornitori?

La scelta dei fornitori equivale, indirettamente, alla scelta dei prodotti, ed è l’essenza stessa di un bar. Anche qui, molti possono essere gli approcci: chiaramente un bar con molto ricambio di clienti tenderà a giocarsela sul prezzo, ma un bar che cerca di offrire in primis qualità e ricercatezza dovrà scegliere i suoi fornitori con molta cura, per essere coerente con l’immagine che cerca di dare ai suoi clienti.

Fatti i giusti passi per l’apertura di un locale con forte probabilità di successo, dovete fare molta attenzione a non scegliere i fornitori sbagliati. In questa direzione per un bar, il caffè è sicuramente il prodotto alla base della propria offerta.

Scegliere un partner di fiducia che possa garantire assistenza, qualità e trasparenza, è sicuramente l’ingrediente finale per far sì che la tua attività spicchi il volo, incontrando il favore dei clienti anche più pretenziosi.

CORSI FORMAZIONE

Facciamo corsi di formazione per baristi e amanti del caffè

Cerchi un partner di fiducia?

Se stai cercando un fornitore affidabile per offrire ai tuoi clienti prodotti di qualità lasciaci la tua email. Verrai ricontattato da un nostro agente per illustrarti le migliori soluzioni per la tua attività.

Cliccando su richiedi info accetti che i tuoi dati vengano utilizzati secondo la nostra politica di Privacy

Sidebar